L’Aristocratico del gusto, il Conte, all’opera: Filetto di maiale lardellato con salsa alle ciliegie, cipollotto di Tropea e mosto cotto invecchiato 25 anni

E mentre si accettano scommesse per il nome del vincitore della sesta edizione di Masterchef, torna per noi ai fornelli il Conte. La ricetta di oggi denota la sua abilità nel saper dosare gli ingredienti in modo esemplare e la sua sensibilità negli accostamenti. Perché non preparare questo piatto proprio durante l’ultimo appuntamento della serie? Per ora godete con gli occhi!

conte

 

Ingredienti per 4 persone:

1,2 Kg filetto di maiale

200 gr. lardo di Arnad tagliato sottile

300 gr, ciliegie snocciolate

2 cipolle

2 cucchiai di zucchero canna

2 cucchiai miele millefiori

2 cucchiai mosto cotto lunghissimo invecchiamento (VINO COTTO LEONARDO 2004 – 15% – AZIENDA AGRICOLA CAONA’ di Fernando Quarchioni – Loro Piceno, Macerata )

1 cucchiaio olio evo

Sale e pepe Q.B. (macinato al momento)

Procedimento:

In un tegame versare il cucchiaio di olio e le cipolle tritate finemente. Lasciare consumare le cipolle a fuoco basso, alzare la fiamma e aggiungere le ciliegie sminuzzate.

Appena la frutta si sarà appassita aggiungere i due cucchiai di miele e lasciare restringere per qualche minuto mescolando spesso. Mettere lo zucchero, il mosto e lasciare cuocere fino a quando il composto si sarà ristretto.

Frullare bene in modo da renderlo liscio e omogeneo.

Prendere il filetto e avvolgerlo bene con il lardo. Porzionarlo in otto medaglioni.

A parte, in una padella far scaldare bene un filo d’olio. Appoggiare le otto fette di filetto lardellato e farle scottare 3/4 minuti per lato (a seconda dello spessore).

Considerate che i filetti non devono cuocere tantissimo altrimenti diverranno asciutti e duri.

Addentare!!!

conte2

Annunci