Lo chef Willi Lapaglia all’opera: Burger di fagiolini con fries di ananas

Ricetta inusuale e di gusto. La fantasia di Willi non ha limiti, per cui prendete nota, soprattutto i non amanti della carne!

burger

 

 

Ingredienti per 2 persone:

200 gr. di fagioli cannellini;

1 spicchio d’aglio;

1 rametto di rosmarino;

peperoncino fresco;

cumino;

pangrattato;

amido di Mais;

2 uova;

1 ananas;

olio d’oliva;

sale e pepe q.b..

 

PROCEDIMENTO

Mettere un tegame sul fuoco con dell’olio. Schiacciare lo spicchio d’aglio e tritare finemente il peperoncino, insaporire con olio d’oliva. Aggiungere i fagioli scolati precedentemente dall’acqua di vegetazione. Un rametto di rosmarino per dare sapore e aggiustate di sale. Portare a cottura per circa 8-9 minuti.

Quando saranno cotti, lasciarli raffreddare. Versate i fagioli nel bicchiere del mixer eliminando l’aglio e il rametto di rosmarino, aggiungere l’amido di mais e dare una prima frullata ottenendo così un composto sabbioso. Due uova e il pangrattato, dare ancora una frullata ottenendo così un composto compatto. Toglierlo dal mixer e impastarlo leggermente a mano. Ricavare da questo delle piccole porzioni grosse quanto un’albicocca. Formare delle polpette,  schiacciarle e creare la forma tondeggiante del burger. Lasciarli riposare per qualche minuti in frigo.

Ora l’ananas. Dopo aver tolto il ciuffo, eliminare anche la parte finale, tagliare la parte esterna e da questa ricavare delle fette larghe di circa un centimetro, poi dei fiammiferi, versare dell’olio in una ciotolina e con l’aiuto di un pennello o anche delle mani. Ungere, scaldare una piastra e quando sarà ben calda grigliare le “fries” ovvero le patatine a bastoncino. L’olio eviterà che queste si attacchino alla piastra calda e darà quell’effetto abbrustolito. Procedere fin quando non saranno grigliati tutti i fiammiferi di ananas.

A questo punto non resta che cuocere i burger. Scaldare dell’olio in una padella, adagiare delicatamente i “falsi” e cuocerli un paio di minuti per lato, in modo da creare una crosticina sulla base, girarli. Passarli su carta da cucina per eliminare l’olio in eccedenza. Creare un cono con la carta per fritti e deporre le finte patatine. E’ possibile frullare dei lamponi o dei frutti rossi con un po’ di aceto balsamico per creare una sorta di ketchup. Ho optato per un’insalata di radicchio. Con una birra fresca  potete stupire tranquillamente i vostri commensali. Idea totalmente fuori dal comune!

Annunci