50 Top Pizza 2022

Dopo una lunga pandemia, torna dal vivo la premiazione di 50 Top Pizza giunta all’edizione 2022. L’evento si svolge nel capoluogo lombardo all’interno della cornice del Teatro di San Babila. La kermesse premia le pizzerie europee più saporite.

Una sfilata prevalentemente maschile di pizzaioli e di esistenze. Tra i vincitori commuove la testimonianza del nepalese Tanka Sapkota, faraone del Forno d’Oro di Lisbona. A 18 anni lascia la sua gente per cercare fortuna in Spagna dove apre un’ attività, dopo tanta gavetta. Le sue parole, la sua umiltà, il suo stupore nell’aver ricevuto il premio commuovono il pubblico. A Tanka non va solamente la sedicesima posizione ma la nostra gratitudine perché è lui che è riconoscente alla vita e il suo entusiasmo è contagioso.

Il terzo posto lo aggiudica Kalò London con Ciro Salvo con una location nella quale è possibile non solo addentare una fantastica pizza ma anche bere un buon cocktail, sorseggiare un caldo caffè e assaporare un dolce italiano.

Il secondo gradino lo salgono i Fratelli Figurato a Madrid. Impasto ben lievitato, tanta varietà di gusti e una pizza dedicata a Diego Armando Maradona. Prezzi accessibili e una gioviale atmosfera italiana. Il cannolo siciliano regna sovrano.

Il podio lo acchiappa Peppe Cutraro a Parigi, giovane ammirevole sia per l’amore che prova verso la madre, la moglie e la terra natia ma specialmente perché rappresenta la bella Italia. Giuseppe si è sempre distinto per il lavoro. Ha avuto ottimi maestri ai quali è ancora grato ed è un esempio di self made man tutto nostrano. Vitale, gioioso, attento ai dettagli sia dell’arredamento della sua “reggia delle pizze” che nelle pizze stesse le quali si mangiano con gli occhi, poi col naso e infine con la bocca.

50 Top Pizza non è solo una scalata di premi, una guida, un suggerimento, una notizia ma tante storie infinitamente grandi nelle quali è possibile guardare dallo spioncino l’Italia appetitosa e generosa nel mondo.