Nel cuore di Roma: Clotilde…

Clemente Quaglia

Atmosfera ottocentesca con profumo di modernità, colori sobri e metallici, quadri in mostra, tutto armonizzato dallo sguardo dell’architetto Danilo Maglio. Discrezione nel personale e calore nell’accoglienza. E’ Matilde il nuovo ristorante di piazza Cardelli 5/A, a pochi passi dall’Ara Pacis , piazza Navona e il Pantheon. Padrone di casa Clemente Quaglia di origine ciociara, esperto ristoratore. Ha deciso di regalare al locale il nome della madre, alla quale sostiene di aver dato troppi pensieri, per cui era giusto donarle un regalo unico… Così è stato. Ai fornelli? Giorgio Baldari, cuoco di Terra Madre e dell’Alleanza, docente della scuola di cucina Tu Chef. Ricorda la nonna veneta alla prese con il baccalà e la nonna calabrese con i maccheroni al sugo di capra. Rammenta di come fosse incuriosito nell’osservare la cottura dei popcorn in padella… Non ha mai avuto dubbi sulla sua professione. Il cibo sembra in apparenza semplice e tradizionale, in realtà è perfetto. Polpette cannelloni sono creati in modo esemplare. Tutti gli ingredienti dosati in maniera intelligente, si distinguono al gusto e prima ancora all’olfatto. La cheesecake con gorgonzola pere e noci è inebriante, per niente stucchevole. La lista dei vini, non banale… Il tutto da visitare…

Annunci