Lunedì cucino io: Arancini con ‘nduja

risoQuando mi sono trasferita a Roma, diversi anni fa, tutti mi chiedevano prodotti calabresi come se li producessi io. Non sapevano che provenissi da una famiglia per niente amante dei fornelli…Anche se buone forchette. Sarà per questo motivo che mi sono messa a sperimentare piatti e sapori. In molti mi chiedevano la famosa ‘nduja. Erroneamente la più diffusa che ho trovato a Roma è quella, a mio avviso, di minor qualità. Ovviamente chi non conosce l’originale non riconosce la differenza, per cui allenate il palato e se non trovate il prodotto di qualità, lasciate stare. Non si tratta solo di peperoncino ma di un’armonia di sapori.

La ricetta di oggi è un must…

Ingredienti per circa 20 arancini:

1 kg di riso;

3 uova;

acqua q.b.;

provola o scamorza a dadini q.b.;

una manciata abbondante di parmigiano;

sale;

pepe.

Cucinare il riso come se si trattasse di un risotto. Versatelo sul tegame ed aggiungete l’acqua calda a poco, a poco. Nel frattempo, arrivati alla giusta cottura, per cui al dente, spolverate con il formaggio, sale e pepe. Lasciarlo raffreddare. Unire le uova, impastare ed iniziare a creare gli arancini per poi riempirli con la provola e la ‘nduja,  passarli sul pan grattato. Friggere.

Da abbinare assolutamente ad un calice di Donna Rosa 2015 Fattoria San Francesco. Connubio regionale equilibrato e vincente.

ndnd2

Annunci