Segreti d’autore

ProiettiSegreti d’Autore, Festival dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti, inaugura quest’anno la sua quinta edizione con Del popolare e del sublime, un suggestivo incontro che ha come cornice il meraviglioso borgo di Valle (Sessa Cilento), nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Lo scrittore e regista Ruggero Cappuccio dialogherà con il celebre attore, comico, regista, cantante e doppiatore Gigi Proietti.

Il dialogo sarà un viaggio affascinante nei cinquant’anni di palcoscenico del grande attore romano. Saranno centrali le riflessioni sui generi del teatro italiano e sulle sue più significative innovazioni stilistiche. Il confronto tra Proietti e Cappuccio si sostanzierà in un’indagine tesa a smitizzare i luoghi comuni che imperano in Italia sulla percezione di cosa sia il teatro popolare e cosa il teatro sublime. Uno dei cardini della conversazione riguarderà il rapporto fra tradizione e modernità. La vita artistica di Gigi Proietti sarà assunta come paradigma esemplare per raccontare atmosfere e tensioni culturali del nostro paese lunghe cinquant’anni. Attraverso i ricordi di Proietti scopriremo i fondamenti della sua formazione maturati attraverso l’ amore per la musica, che ha segnato gli esordi della sua carriera artistica, le interpretazioni cinematografiche, televisive e teatrali, in una lunga cavalcata tra sfide e avventure.

Durante la serata assisteremo alla proiezione di alcune scene tratte dai film più famosi interpretati da Gigi Proietti, al quale verrà conferito il Premio Segreti d’Autore – quinta edizione, una scultura dell’ artista Mimmo Paladino; il riconoscimento sarà assegnato dalla giuria composta da Roberto Andò, Marco Bellocchio, Marco Betta, Ruggero Cappuccio, Raffaele La Capria, Gioacchino Lanza Tomasi, Mimmo Paladino, Enzo Porcelli e Renzo Rossellini.

 

 

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Annunci