Venerdì cocktail di Luky Lucian: Good Night

cocktail

Avete mai pensato alla parola notte? Sebbene all’interno dell’etimo siano presenti due T e da meridionale ne pronuncio quattro, ha un suono bellissimo… Si pensa alla notte di san Lorenzo, a quella di santa Lucia, alla notte della Befana. Ricordiamo almeno di aver trascorso una notte sotto le stelle, sperando che una stella cadesse e avremmo potuto esprimere un desiderio, spesso mai realizzato.

Se riflettiamo un solo attimo, il vocabolo che deriva da nox – noctis ( latino ) ha la medesima radice in numerose lingue…

Anche se è ancora giorno vi auguro una buona notte in diversi suoni, ma prima di andare a nanna e lasciarvi travolgere dalle braccia di Morfeo vi suggerisco il cocktail della settimana che ha una schiuma sensuale e avvolgente…

Bonne Nuit ai cugini francesi;  good night ai miei amici americani;  boa noite ai conquistatori portoghesi; спокойная ночь ai bei russi; buenas noches ai goderecci spagnoli; καληνύχτα ai più grandi filosofi; おやすみ ai perfetti giapponesi… Troppe le lingue…

Buona notte in Italiano… che resta sempre la lingua dell’amore..

 

Ingredienti:
30 ml Amaro Angostura;
20 ml Mezcal;
20 ml lime fresco
10 ml zucchero di canna.
Foam HM (Disaronno, lime e zucchero di canna)

Annunci