Fregene, Gilda on the beach, concorrenti, giudici e giovani chef…

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Chiude col botto la stagione estiva del Gilda on the Beach con il SeaFood Festival . Sabato di eccezione con la presenza di aspiranti cuochi, messi alla prova a colpi di padella. Il loro piatto è stato giudicato dagli ex concorrenti della fortunata trasmissione Masterchef. Dieci i protagonisti, tra loro il simpatico sommelier Giovanni Grasso che ha gareggiato con gli scialatielli ai fiori di zucca, alici e pomodorini datterino. “Bella iniziativa – commenta il più noto tra i giurati il conte Giuseppe Garozzo Zannini Quirini – l’abilità e la destrezza con la quale si sono mossi i concorrenti sono state emozionanti, mi è sembrato di tornare indietro nel tempo”. La manifestazione ha permesso anche di assaggiare prelibatezze create da professionisti. Emergono Enopolium Bistrot in Circonvallazione Trionfale 94. Luogo nel quale è possibile degustare spiedini in tutte le loro sfaccettature: pesce, carne, frutta, dessert sono serviti accompagnati da calici alla portata di tutti. Ottimo rapporto qualità prezzo. Valentino Todisco, Enrico Castelli e Giampiero Gigli hanno trovato la giusta chiave per aprire la porta del piacere.

Perla di eccezione del Gilda on the Beach lo chef veneto Matteo Perera che ha dedicato l’intera stagione a soddisfare i palati degli avventori desiderosi di mare e spaghetti alle vongole. Il giovane talentuoso ha dimostrato fantasia nei piatti con dei tacos al pesce superbi; generosità nei confronti dei colleghi, umiltà e soprattutto caparbietà che lo condurranno certamente in altro…

Il Gilda on the Beach vi aspetta tutti i weekend a pranzo per dirvi che la bella stagione non è ancora finita!

 

0

Annunci