Chiara Caruso, Café Merenda e la potenza della ripresa🥧🎂🍧🍨

 

Periodi difficili nei quali è necessario andare avanti, reinventarsi, superare la crisi con determinazione e senza pensare agli sforzi. In questo contesto mondiale il settore turistico e agroalimentare sono tra i più colpiti. La Capitale da poche ore, dopo la lunga sospensione, cerca di ritornare alla normalità, ma tanti  sono coloro i quali non si sono mai arresi, tra questi Chiara Caruso di Café Merenda via Luigi Magrini 6/8 della Capitale.

Dottoressa, amante dell’arte, blogger, imprenditrice siciliana che da diversi anni dimora a Roma. Palermo la sua città di origine, noto nodo commerciale e culturale nell’antichità. Ancora oggi terra di sapori unici, generati da disparate civiltà. È la giovane donna che decide di aprire un luogo tutto suo nel quale poter accogliere le persone, regalare un attimo di relax, solleticare vista, olfatto e palato per offrire attimi di piacere a grandi e piccini e soprattutto di elargire carezze, abbracci, gesti spontanei dei quale siamo ultimamente carenti. Cafè Merenda nasce sotto il segno dello scorpione quasi quattro anni fa e il suo arrivo si celebra tra ciambelloni, burro e marmellata. La sua mamma, Chiara, eredita la tradizione dei sapori e la concretezza dalla nonna Ada, mentre il senso dell’estetica da nonna Ines, tanto da diventare una restauratrice. La determinata palermitana carpisce l’importanza dell’armonia, della bellezza, dell’equilibrio, elementi fondamentali per una buona patisserie e da imprenditrice si plasma in pasticcera creativa e innovativa. Come si comporta nei giorni di chiusura? Torna celermente dietro i fornelli concentrandosi sulle necessità degli avventori, sbizzarrendosi e viziandoli con zeppole di San Giuseppe per celebrare la Festa del Papà,  pastiere nel periodo pasquale. I dessert con lei subiscono un’evoluzione ma sempre mantenendo la tradizione. Inizia a sperimentare le farine, sostituisce il burro all’olio di oliva, utilizza diversi tipi di uova, realizza dolci vegani per accontentare anche i palati più esigenti. Le brioche sono soffici e dorate, le torte accuratamente affettate sfilano sinuose geometrie, le policrome pastarelle offrono il benvenuto ai clienti. Chiara per le sue capacità comunicative stimola gli habitué condividendo le ricette e aspettando il risultato testimoniato da un simpatico scatto fotografico. È ancora Chiara che nel quartiere del suo piccolo gioiellino distribuisce le ordinazioni senza costi aggiuntivi. Si sveglia presto con la voglia di lavorare ed è l’ultima a lasciare il negozio. Socializza, si confronta, crea, si rinnova per stare sempre a contatto con le persone anche nel periodo di necessità. All’ora di pranzo prepara deliziosi cibi che appagano gli avventori.

La Carusò possiede una personalità di leader, sostiene che non sia necessario esprimere la propria opinione quando non si è in grado di argomentare. È grata a chi crede in lei come Ingenio Labs e Davvero Distribuzione e sceglie prodotti di qualità come Olio Flaminio e Molino Mariani.

Cafè Merenda è un luogo di incontro, di socializzazione e di sapore dalla spiccata personalità. Perseveriamo a vederlo così: un bouquet di profumi e sapori.